Noi tradizionalisti sardi come i nostri padri: la sciabola, il Rosario e Sant’Efisio come capitano!